Cambiano le modalità di verifica nei luoghi di lavoro ed i contratti di sostituzione.

 

Queste le principali novità:

Controlli Semplificati Green Pass e Privacy. I lavoratori possono consegnare volontariamente al datore  di lavoro una copia del proprio green pass in modo da poter beneficiare di un esonero dal controllo giornaliero fino alla data di scadenza del certificato verde.  In tal caso, i datori di lavoro dovranno ora custodire in sicurezza le copie dei certificati evitando la sottrazione e la perdita o la diffusione dei dati.

Scadenza del Green Pass dopo l’orario di accesso al luogo di lavoro. La legge conferma che il green pass deve essere valido nel momento in cui il lavoratore effettua il primo accesso quotidiano al luogo di lavoro; qualora il GP scada nelle ore successive ciò non porta a nessuna sanzione ed il lavoratore può restare al suo posto fino al termine del proprio turno di lavoro.

Contratti di sostituzione. E’ stato chiarito, con una modifica al comma 7 dell’articolo 3, che i dieci giorni durante i quali i datori di lavoro possono sostituire il lavoratore sospeso perché senza Green pass (trascorsi  5 giorni)  sono giorni lavorativi e la sostituzione può essere rinnovata più volte fino al 31 dicembre 2021. Il lavoratore sospeso mantiene il diritto alla conservazione del posto di lavoro, senza nessuna conseguenza disciplinare.

Somministrazione. Per i lavoratori in somministrazione la verifica deve essere fata dall’utilizzatore. Compito dell’agenzia di somministrazione è quello di informare i lavoratori circa la sussistenza dell’obbligo di possedere il green pass.

Per ulteriori informazioni rivogersi agli uffici di Confesercenti Pistoia area risorse umane: 

Pistoia 0573927746 – 747

Montecatini Terme 0572957246 – 224