PORTIAMO LE IMPRESE FUORI DALLA PANDEMIA

Le imprese sono il motore dell’economia e del lavoro: solo se ripartono, riparte l’Italia.

La campagna di vaccinazione deve procedere spedita, però bisogna anche convivere con questa situazione e, quindi, riaprire le attività con regole e protocolli certi e precisi e relativi controlli.

Chiediamo pertanto la riapertura delle attività chiuse e di garantire ristori veri e immediati finché la situazione non si sarà stabilizzata. Le misure attivate finora sono state inadeguate: chiediamo un “decreto imprese” con idonei sostegni e con un piano attuabile per le riaperture.

Quindi sostegni adeguati alle perdite realmente subite e ai costi fissi sostenuti, credito immediato e un piano per permettere alle imprese di riaprire in sicurezza. Per questo chiediamo a tutti di sostenere la petizione promossa da Confesercenti nazionale per far ripartire le imprese (www.confesercenti.it).

SOSTEGNI, CONTROLLI E VACCINAZIONI PER LA RIPARTENZA DELL’IMPRESE.

QUI PER FIRMARE LA PETIZIONE

Le proposte di Confesercenti sono state inviate  in massa contemporaneamente ai membri del Governo, a deputati e senatori, ai governatori delle Regioni.