FONDO PERDUTO RT: DAL 16 APRILE ARTIGIANATO ARTISTICO

Il primo bando riguarda le attività operanti nei settori economici elencati nell’Allegato A dell’articolo 13 del Regolamento di attuazione della legge regionale 22 ottobre 2008 n. 53.

Non sono inclusi nel bonus i seguenti codici ATECO: 96.02 (servizi dei parrucchieri e di altri trattamenti estetici), 74.20.19 (attività di riprese fotografiche), 10 (industrie alimentari) e 11 (industrie delle bevande).

I beneficiari dovranno avere sede legale in Toscana essere iscritti al Registro delle Imprese nell’apposita sezione dell’artigianato artistico con DURC regolare.

Il contributo previsto è  di € 2.500, per il quale non sarà tenuto conto della capacità economico- finanziaria dell’impresa, ma solamente della riduzione dei corrispettivi di almeno un 30% nel periodo compreso tra il 1 gennaio 2020 ed il 31 dicembre 2020  rispetto al 1 gennaio 2019 ed il 31 dicembre 2019.  Per le imprese che si sono costituite nel 2020 non è richiesto il calo dei corrispettivi: il contributo è concesso proporzionato ai mesi di attività.

Gli interessati potranno presentare richiesta tramite il portale  Sviluppo Toscana a partire dalle ore 9,00 del 16 aprile e fino alle ore 17,00 del 30 aprile 2021. La graduatoria verrà stilata tenendo conto della  percentuale più elevata di perdite (non si tratta di un click day).

 

FONDO PERDUTO Regione Toscana: GLI ALTRI BANDI IN ARRIVO

  •     FILIERA RISTORAZIONE:  4 – 18 maggio

Il bando (non ancora uscito) disporrà stessi importi e criteri di assegnazione dei contributi di cui sopra. Le risorse finanziarie a disposizione sono di € 4.000.000 equamente ripartiti nelle due categorie:

   A.  Le imprese con il codice ATECO appartenente alla divisione 56 (escluse le imprese che sono risultate assegnatarie del contributo con il precedente decreto dirigenziale n . 21573 del 24/12/2020)

  B.    Tutti gli altri settori ammissibili:

46.31.10 – Commercio all’ingrosso di frutta e ortaggi freschi

46.31.20 – Commercio all’ingrosso di frutta e ortaggi conservati

46.32.10 – Commercio all’ingrosso di carne fresca, congelata e surgelata

46.32.20 – Commercio all’ingrosso di prodotti di salumeria

46.33.10 – Commercio all’ingrosso di prodotti lattiero-caseari e di uova

46.33.20 – Commercio all’ingrosso di oli e grassi alimentari di origine vegetale o animale

46.34.10 – Commercio all’ingrosso di bevande alcoliche

46.34.20 – Commercio all’ingrosso di bevande non alcoliche

46.35.00 – Commercio all’ingrosso di prodotti del tabacco

46.36.00 – Commercio all’ingrosso di zucchero, cioccolato, dolciumi e prodotti da forno

46.37.01 – Commercio all’ingrosso di caffè

46.37.02 – Commercio all’ingrosso di tè, cacao e spezie

46.38.10 – Commercio all’ingrosso di prodotti della pesca freschi

46.38.20 – Commercio all’ingrosso di prodotti della pesca congelati, surgelati, conservati, secchi

46.38.30 – Commercio all’ingrosso di pasti e piatti pronti

46.38.90 – Commercio all’ingrosso di altri prodotti alimentari

46.39.10 – Commercio all’ingrosso non specializzato di prodotti surgelati

46.39.20 – Commercio all’ingrosso non specializzato di altri prodotti alimentari, bevande e tabacco

46.17.01 – Agenti e rappresentanti di prodotti ortofrutticoli freschi, congelati e surgelati

46.17.07 – Agenti e rappresentanti di altri prodotti alimentari (incluse le uova e gli alimenti per gli animali domestici); tabacco

La domanda andrà presentata sul portale  Sviluppo Toscana a partire dalle ore 9 del 4 maggio 2021 fino alle ore 17 del 18 maggio 2021. Si attende la pubblicazione del bando per ulteriori dettagli.

 

  •    FILIERA  EVENTI (incluso wedding e indotto), INTRATTENIMENTO, SPETTACOLI VIAGGIANTI, PALESTRE E IMPIANTI SPORTIVI

Il bando (non ancora pubblicato) disporrà stessi importi e criteri di assegnazione dei contributi di cui sopra, ripartiti in tre categorie:

 A. Euro 1.000.000,00 : per le attività di cui ai codici ATECO 93.13.00 palestre e tutta la divisione 93.11 (gestione impianti sportivi)

 B.  Euro 230.000,00:  per attività di spettacolo viaggiante ed itinerante (93.21 Parchi di divertimento e parchi tematici, 93.29.90 Altre attività di intrattenimento e di divertimento nca, purché esercenti attività di spettacoli viaggianti . Qualora l’attività di spettacolo viaggiante e itinerante sia individuata da un diverso codice ATECO, oppure non risulti esplicitamente dalla descrizione in visura camerale, è necessario essere in possesso di specifica licenza di esercizio per detta attività, da allegare in fase di domanda)

 C.  Euro 1.500.000,00 per tutte le altre attività previste alla sezione “Settori ammissibili” :

               (74.20.19 altre attività di riprese fotografiche;

                82.30.00 organizzazione di convegni e fiere; 

                93.29.10 discoteche, sale da ballo night-club e simili;

                96.09.05 organizzazione di feste e cerimonie;

                74.10.10 attività di design moda e industriale;

                47.71.10 commercio al dettaglio confezioni per adulti;

                47.62.20 commercio al minuto di cartoleria e festa;

                46.22.00 commercio all’ingrosso di piante e fiori;

                47.76.10 commercio al dettaglio di fiori e piante;)

con possibilità di reimpiego delle risorse non completamente utilizzate da uno dei due raggruppamenti sull’altro.

La domanda andrà presentata sul portale  Sviluppo Toscana a partire dalle ore 9 del 19 maggio fino alle ore 17 del 3 giugno 2021. Si attende la pubblicazione del bando per ulteriori dettagli.

 

  • FILIERA TURISMO (strutture ricettive, guide, adviaggio, ncc, taxi):  date da definire  dopo conversione in legge DL Sostegni.

Per informazioni sulla gestione della domanda, contatta i seguenti numeri

Pistoia 0573927740

Montecatini Terme 0572957236 – 0572957233

Se sei già un cliente, contatta il tuo consulente di fiducia!