Apprendiamo che da domani verrà modificata la ztl notturna estiva a Montecatini Terme. Anziché attivarla dalle 23 (come in passato) o da mezzanotte (come accadeva da qualche anno), fino al 31 agosto la ztl entrerà in funzione a partire dalle una di notte.

Siamo stati informati della decisione con una semplice telefonata durante la quale, tra l’altro, abbiamo espresso il nostro disappunto su questa decisione da parte dell’amministrazione comunale. La ztl notturna era stata infatti istituita per salvaguardare il riposo dei turisti e per evitare che il centro cittadino diventasse terra di nessuno. Ci chiediamo pertanto cosa sia cambiato in questi ultimi tempi, dato che i problemi di ordine pubblico di cui ci siamo sempre lamentati continuano a perdurare e non è stata trovata alcuna soluzione in merito.

L’amministrazione aveva intrapreso il percorso per prolungare l’orario della polizia municipale nelle ore notturne, cosa che avrebbe garantito una maggiore tranquillità degli ospiti e dei cittadini: a oggi, invece, con questa decisione si compie un deciso passo indietro.

Ci chiediamo da cosa possa essere scaturita tale decisione, presa per l’ennesima volta senza nessun tipo di concertazione con le categorie economiche. Gli albergatori non si sono mai espressi in merito alla ztl festiva, in quanto la categoria ritiene giusto che tale scelta dipenda dalla volontà dei commercianti, ma su questa modifica alla ztl notturna non ci sono spiegazioni che tengono.

Noi dobbiamo infatti salvaguardare l’ospitalità e il risposo dei nostri ospiti, che purtroppo quest’anno sono anche pochi. Il turismo, nuovamente, torna a essere messo in secondo piano con scelte che non fanno altro che ledere l’immagine della nostra città.

Andare a ritoccare una ztl notturna non ha alcun senso: ci saremmo aspettati eventualmente la soluzione di problemi più importanti e necessari per la nostra sopravvivenza, a cominciare dalla programmazione del futuro e dagli aiuti alle imprese.