Risolvere queste problematiche è fondamentale per la sopravvivenza del mercato del giovedì

Nello scorso ottobre Anva Confesercenti ha incontrato l’amministrazione comunale al fine di discutere su alcune importanti problematiche che investono il mercato settimanale del giovedì e formulare conseguentemente proposte atte alla loro risoluzione, nonché per evidenziare l’esigenza di iniziare un confronto collaborativo e costante con l’obiettivo di riqualificare il mercato, ricreando una adeguata attrazione commerciale.

Nel corso dell’incontro Anva aveva sottolineato la necessità, già in questo mese di dicembre, di procedere con la riapertura alle auto del sottopasso che collega ippodromo e stadio. La mancanza di utilizzo del parcheggio dietro lo stadio sta creando danni agli operatori che hanno i banchi in prossimità di tale zona, ma anche a tutto il resto del mercato e agli utenti. Purtroppo, a distanza di molto tempo e con il periodo natalizio ormai alle porte, non solo nessuna azione concreta ha portato alla riapertura del sottopasso, ma l’area adiacente allo stadio è stata occupata dal luna park.

Si è sottolineato inoltre di programmare i lavori per la messa in sicurezza del muro dello stadio, che in taluni tratti ha costretto a togliere alcuni banchi (creando così discontinuità nel mercato) e la possibilità di garantire l’utilizzo e la pulizia dei bagni dello stadio comunale.

Di altrettanta importanza è la disciplina dei parcheggi dei bus turistici, affinché questi mezzi non siano lasciati il giorno del mercato sulle piazzole destinate agli operatori: Anva ha chiesto maggiori controlli e l’individuazione di ulteriori aree a parcheggio per i pullman il giovedì.

In un momento così delicato e precario per la categoria dei commercianti su area pubblica e con l’avvicinarsi delle feste – unica boccata d’ossigeno per gli operatori – la risoluzione delle problematiche prospettate in tempi decisamente rapidi può determinare la ripresa del mercato settimanale del giovedì o la sua irreversibile compromissione.