Il nuovo Dpcm del 10 aprile, che annulla tutti i precedenti, prevede nell’allegato 5 le misure che tutte le attività commerciali devono applicare per il distanziamento sociale e il rispetto dei protocolli sanitari. Ecco le regole. 

✔ Mantenimento in tutte le attività e le loro fasi del distanziamento interpersonale.

✔ Garanzia di pulizia e igiene ambientale con frequenza almeno due volte giorno ed in funzione dell’orario di apertura.

✔ Garanzia di adeguata aereazione naturale e ricambio d’aria.

✔Ampia disponibilità e accessibilità a sistemi per la disinfezione delle mani. In particolare, detti sistemi devono essere disponibili accanto a tastiere, schermi touche, sistemi di pagamento.

✔Utilizzo di mascherine nei luoghi o ambienti chiusi e comunque in tutte le possibili fasi lavorative laddove non sia possibile garantire il distanziamento interpersonale.

✔Uso dei guanti “usa e getta” nelle attività di acquisto, particolarmente per l’acquisto di alimenti e bevande.

✔Accessi regolamentati e scaglionati secondo le seguenti modalità: a) attraverso ampliamenti delle fasce orarie; b)per  locali  fino  a quaranta metri  quadrati  può  accedere  una  persona  alla  volta,  oltre  a  un massimo di due operatori; c)per locali di dimensioni superiori l’accesso è regolamentato in funzione degli spazi disponibili, differenziando, ove possibile, i percorsi di entrata e di uscita.

✔ Informazioni per garantire il distanziamento dei clienti nell’attesa di entrare.