Confesercenti Pistoia

Montecatini Mercato Sicuro – Un progetto di sicurezza partecipata promosso da Confesercenti e Amministrazione Comunale

E’ stato presentato stamani martedì 24 aprile presso la sede del Comune di Montecatini il progetto “Montecatini Mercato Sicuro”, un modello di sicurezza partecipata all’interno del mercato promosso da Confesercenti e Amministrazione Comunale. Presenti Giuseppe Bellandi Sindaco di Montecatini Terme, Helga Bracali Assessore alle Attività Produttive del Comune di Montecatini Terme, Domenico Gatto Comandante Polizia Municipale di Montecatini Terme, Nico Gronchi Presidente Confesercenti Toscana, Maurizio Innocenti Presidente  Anva Confesercenti e Generale Carbo Corbinelli Consulente Confesercenti.

L’occasione del mercato settimanale costituisce, soprattutto nei piccoli centri delle province, un momento molto atteso da una consistente fascia della popolazione locale, soprattutto gli anziani. E’ un avvenimento dove si afferma la partecipazione e la coesione sociale, che nei nostri territori si svolge in contesti accettabilmente sicuri, ma che comunque occorre preservare e salvaguardare a fronte di un sempre più elevato deficit di sicurezza e legalità, si varia da episodi di taccheggio e borseggio a l’esercizio diffuso di attività abusive di vendita.

Il progetto vuole apportare un contributo alla prevenzione di tali fenomeni ed affermare, quindi, livelli ottimali di sicurezza urbana.

Montecatini Mercato Sicuro (MMS) è un progetto di sicurezza partecipata, basato sui seguenti principi e criteri: presenza responsabile, osservazione, comunicazione diffusa e reciproca, segnalazione agli organismi competenti e assistenza in caso di situazioni di disagio per l’utenza. Il progetto è basato sulla collaborazione tra i vari attori in gioco, affinché si ottengano elevati standard di sicurezza, legalità e fruibilità del mercato settimanale.

Attori fondamentali per la realizzazione del progetto saranno gli operatori del mercato settimanale del giovedì. Saranno tutti coinvolti e attivi partecipanti del gruppo Whattsapp “Montecatini mercato sicuro” che ha l’obiettivo di individuare e sollecitare la diffusione di notizie di interesse comune. Fanno parte del gruppo, con incarico di svolgere attività di osservazione, controllo ed assistenza, personale delle seguenti associazioni: Associazione Nazionale Carabinieri (Sez. Montecatini Terme), Associazione Nazionale Polizia di Stato (Sez. Montecatini Terme), Associazione Guardie Nazionali della Natura.

Nel sistema di comunicazione del gruppo Whattsapp MMS è inserita anche la componente della Polizia Municipale di Montecatini Terme presente ed incaricata della vigilanza e controllo sul mercato.

Presentare oggi in sala consiliare questo nuovo progetto è un motivo di orgoglio. – ha affermato Giuseppe Bellandi Sindaco di Montecatini TermeSiamo grati a CONFESERCENTI che ci ha presentato l’iniziativa di cui abbiamo condiviso spirito e finalità. Di fatto presentiamo fatti concreti in favore della sicurezza partecipata, visto che il mercato rappresenta  anche un momento di condivisione e socialità, specie per i cittadini anziani e per chi non può recarsi nei contri commerciali. E’ l’occasione buona per ringraziare anche le associazioni che collaborano, e quindi quelle di volontariato, l’associazione Nazionale Carabinieri, l’associazione Nazionale Polizia di Stato, le Guardie nazionali della Natura. I malviventi sappiano che dal 17 maggio ci saranno più occhi su di loro, l’intento è quello di aiutare i cittadini e le forze dell’ordine con un progetto partecipato rivolto alla sicurezza. Anche il signor Prefetto è stato informato del progetto durante il Comitato per l’ordine della sicurezza pubblica, un piano che si allinea perfettamente con le linee detatte dalla prefettura che ovviamente ha approvato Buon lavoro a tutti gli attori di questa importante iniziativa”.

Il Progetto Montecatini Mercato Sicuro rappresenta un’esperienza pilota replicabile in altri contesti regionali, e si colloca all’interno di un Progetto sulla Sicurezza promosso da Confesercenti Toscana e presentato insieme alla Regione lo scorso settembre. – ha affermato Nico Gronchi Presidente Confesercenti ToscanaIl Progetto si pone l’obiettivo di promuovere la cultura della sicurezza; ci siamo chiesti in che modo affrontare i problemi ed abbiamo messo in piedi una serie di progetti pilota che fosse in grado di rispondere all’esigenza di sicurezza, nelle vie, piazze e strade in cui si riunisce la comunità, tra cui i mercati”.

Montecatini Mercato Sicuro si pone l’obiettivo di lanciare un messaggio positivo, attraverso la collaborazione sinergica di tutti gli attori in gioco: dagli operatori del mercato alle forze dell’ordine. – ha affermato Maurizio Innocenti Presidente Nazionale Anva ConfesercentiIl mercato deve essere il luogo in cui il cittadino si sente sicuro, come nel ‘salotto di casa’. Il progetto partirà giovedì 17 maggio.”

Questo progetto rappresenta un esempio di sicurezza partecipata e concreta; si entra nel merito del problema e si cercano soluzioni reali attraverso tre concetti chiave: osservazione, rilevazione e comunicazione. – ha affermato il Generale Carlo Corbinelli, consulente di Confesercenti Con Montecatini Mercato Sicuro si mira alla prevenzione di episodi che mettono a repentaglio la sicurezza; per rafforzare quest’ultima è fondamentale la presenza sul territorio, e per questo si ringraziano le Associazioni di Volontariato per la preziosa collaborazione.

“La nostra attività di controllo sul mercato rimane ovviamente uno dei punti fermi e devo dire che fin qui l’area è sempre stata abbastanza sicura grazie alla collaborazione con le Associazioni e con tutte le Forze dell’Ordine. – ha affermato Domenico Gatto Comandante della Polizia MunicipaleSe il nostro presidio era costante lo intensificheremo ancora di più d’ora in poi grazie a questo progetto che considero davvero interessante e dai sicuri sviluppi per la maggiore sicurezza del territorio”.

 

Share