“Infrastrutture per lo sviluppo. Tav, l’Italia in Europa”, questo il titolo dell’iniziativa che lunedì 3 dicembre ha riunito a Torino le più importanti Confederazioni datoriali italiane con l’obiettivo di contribuire all’accelerazione degli investimenti per la crescita e lo sviluppo del Paese, con particolare riferimento alle infrastrutture e alla TAV.

La presidente di Confesercenti Patrizia De Luise, insieme ai presidenti di Ance, Casartigiani, Confagricoltura, Confapi, Confartigianato, Confcommercio, Confcooperative, Confindustria, Cna e Legacoop, ha firmato il Manifesto delle infrastrutture per lo sviluppo, che costituirà la base del confronto in occasione dell’imminente incontro con il Governo.

“Realizzare infrastrutture per mettere in grado il nostro Paese di reggere le sfide e la competizione. Noi imprese siamo in grado di competere ma servono strutture”, le parole della presidente De Luise dal palco delle Officine Grandi Riparazioni di Torino.

Fonte: Confesercenti Nazionale