Apprendiamo dalla commissione partecipate che la Regione Toscana sta pensando di dotare la società Terme di Montecatini e le altre due di sua proprietà di una managerialità in grado di ristudiare l’offerta termale, aggiornarla e commercializzarla nel migliore dei modi.

Assohotel Confesercenti è senz’altro concorde con questa possibilità, da noi richiesta da diversi anni e ribadita con un documento presentato, insieme alle altre associazioni di categoria, al convegno del 7 maggio alle Terme Excelsior. Attendiamo quindi la formalizzazione di questi accordi per poter dare come sempre il nostro contributo propositivo e costruttivo.

In merito invece agli altri temi trattati in commissione, alle preoccupazioni vive presenti in città, concordiamo che i soci debbano fare la loro parte, anche finanziariamente. Il Comune, tramite le parole del sindaco, ha ribadito la sua disponibilità a un intervento di questo tipo per la quota spettante: speriamo che la Regione non voglia disattendere un momento importante come questo”.