Firmato protocollo d’intesa in prefettura: l’obiettivo è il mantenimento dei contratti di locazione degli esercizi

Confesercenti Pistoia ha sottoscritto, nella sede della prefettura, il protocollo d’intesa per le agevolazioni sugli affitti commerciali. Questo segue la traccia di quello già sottoscritto a Firenze e fa seguito alla riunione del 5 agosto alla quale hanno partecipato i sindaci della provincia di Pistoia e le associazioni di categoria. Un incontro che ha evidenziato la volontà di tutti di prevedere l’opportunità di dotarsi di uno strumento in grado di salvaguardare il regolare svolgimento delle dinamiche imprenditoriali in un momento di particolare emergenza economica e sociale.

L’obiettivo è quello di promuovere la formazione di accordi tra locatari e locatori aventi come oggetto procedure e misure di carattere emergenziale rivolte ad agevolare il mantenimento dei contratti di locazione di carattere commerciale.

Adesso si rende necessario definire rapidamente le linee guida, così che il protocollo sottoscritto trovi al più presto applicazione, rispondendo sia alle esigenze dei proprietari degli immobili che alle imprese conduttrici. Infatti, da una parte il proprietario sarà in grado di ottenere certezza circa il contratto di locazione in essere e la sua continuità, dall’altro le imprese beneficeranno di un credito d’imposta relativo al periodo di emergenza. Il tutto per evitare contenziosi o situazioni che andrebbero a danneggiare ambo le parti.

Confesercenti ringrazia il prefetto di Pistoia per essersi fatto promotore di questa importante iniziativa sia sul piano del merito, sia su quello della coesione sociale. L’associazione sottolinea inoltre come, negli ultimi mesi, sia già intervenuta su centinaia di accordi volontari che vanno nella direzione di salvaguardare la vita delle aziende.